0 commenti / Postato il da francesco nocerino

Con l’arrivo della stagione del mare, anche l’uomo ha bisogno di impreziosirsi con accessori che rendono più gioioso e solare il proprio look. E’ per questo che abbiamo pensato ad una linea di gioielli maschile del tutto estiva, in quanto riprende simboli e icone marinare. Nulla però è dato al caso, dietro ogni simbolo c’è un grande significato, e per questo sono gioielli perfetti anche per essere regalati ad un uomo che rappresenta un punto saldo nella vita di una donna.

I simboli scelti sono:

L’ancora: è uno dei principali simboli del mare, una vera e propria icona di salvezza. Simbolo di legame profondo, resistente e invincibile. Uno dei significati più belli e profondi che questo simbolo porta con sé. Questo oggetto nasce con l’originaria funzione di legare la nave al fondale marino, regalandole la stabilità necessaria a renderla sicura per chi vi è a bordo. La stessa stabilità che due persone che si amano riscoprono ogni giorno nella propria dolce metà. E’ per questo che nel corso del tempo l’ancora non poteva che diventare anche simbolo dell’amore.

La rosa dei venti: rappresenta i quattro punti cardinali, la provenienza dei venti e, al suo centro, il punto dove è situata la stella polare. Si trattava di uno strumento molto utilizzato dai marinai, i quali si mettevano in viaggio verso terre lontane e a volte sconosciute, e che grazie ad esso riuscivano ad orientarsi e ad analizzare gli eventuali problemi climatici che avrebbero potuto trovare sul loro tragitto. L’interpretazione più in voga è senza dubbio quella che rimanda alla volontà di ricominciare con una nuova vita, magari verso esperienze sconosciute e inesplorate, allontanandosi dal passato e dagli errori commessi. Un’altra interpretazione concettuale di questo simbolo è un senso di guida e protezione, un aiuto sulla via giusta da intraprendere, siccome la rosa dei venti indicava la rotta proteggendo i marinai dalle intemperie del mare.

Il timone: è lo strumento che permette di cambiare rotta con la barca. Chi sta al timone di solito è il capitano della barca, il comandante in carica. Colui che guida perseverante verso l’orizzonte. Colui che deve prendere decisioni. Colui che guida l’equipaggio. Tanti possono essere quindi i significati del simbolo del timone, un’icona estremamente positiva. La determinazione è l’anima di questo simbolo, a seguire dal simbolo di guida comando e cambiamento.


Questi simboli sono accompagnati in alcuni modelli di bracciali dalla corda: altro essenziale elemento della vita dei marinai, simbolo di grande resistenza.

Oltre alla corda i bracciali sono anche in cuoio o acciaio.

Diverse sono le linee prodotte, differenziandosi per materiali e tematiche. Le linee tipiche marinare in questione sono la collezione MARACAIBO, IBIZA, E STROMBOLI.

Con l’arrivo della stagione del mare, anche l’uomo ha bisogno di impreziosirsi con accessori che rendono più gioioso e solare il proprio look. E’ per questo che abbiamo pensato ad una linea di gioielli maschile del tutto estiva, in quanto riprende simboli e icone marinare. Nulla però è dato al caso, dietro ogni simbolo c’è un grande significato, e per questo sono gioielli perfetti anche per essere regalati ad un uomo che rappresenta un punto saldo nella vita di una donna.

I simboli scelti sono:

L’ancora: è uno dei principali simboli del mare, una vera e propria icona di salvezza. Simbolo di legame profondo, resistente e invincibile. Uno dei significati più belli e profondi che questo simbolo porta con sé. Questo oggetto nasce con l’originaria funzione di legare la nave al fondale marino, regalandole la stabilità necessaria a renderla sicura per chi vi è a bordo. La stessa stabilità che due persone che si amano riscoprono ogni giorno nella propria dolce metà. E’ per questo che nel corso del tempo l’ancora non poteva che diventare anche simbolo dell’amore.

La rosa dei venti: rappresenta i quattro punti cardinali, la provenienza dei venti e, al suo centro, il punto dove è situata la stella polare. Si trattava di uno strumento molto utilizzato dai marinai, i quali si mettevano in viaggio verso terre lontane e a volte sconosciute, e che grazie ad esso riuscivano ad orientarsi e ad analizzare gli eventuali problemi climatici che avrebbero potuto trovare sul loro tragitto. L’interpretazione più in voga è senza dubbio quella che rimanda alla volontà di ricominciare con una nuova vita, magari verso esperienze sconosciute e inesplorate, allontanandosi dal passato e dagli errori commessi. Un’altra interpretazione concettuale di questo simbolo è un senso di guida e protezione, un aiuto sulla via giusta da intraprendere, siccome la rosa dei venti indicava la rotta proteggendo i marinai dalle intemperie del mare.

Il timone: è lo strumento che permette di cambiare rotta con la barca. Chi sta al timone di solito è il capitano della barca, il comandante in carica. Colui che guida perseverante verso l’orizzonte. Colui che deve prendere decisioni. Colui che guida l’equipaggio. Tanti possono essere quindi i significati del simbolo del timone, un’icona estremamente positiva. La determinazione è l’anima di questo simbolo, a seguire dal simbolo di guida comando e cambiamento.


Questi simboli sono accompagnati in alcuni modelli di bracciali dalla corda: altro essenziale elemento della vita dei marinai, simbolo di grande resistenza.

Oltre alla corda i bracciali sono anche in cuoio o acciaio.

Diverse sono le linee prodotte, differenziandosi per materiali e tematiche. Le linee tipiche marinare in questione sono la collezione MARACAIBO, IBIZA, E STROMBOLI.

0 commenti

Lascia un commento

Tutti i commenti verranno controllati